fbpx

Secondo incontro del programma di formazione
per giovani progettist

Il secondo incontro del programma di formazione per giovani progettisti in collaborazione con Geobrugg è stato dominato dalle barriere paramassi.

 

Ieri, dopo un seminario dettagliato, si è svolta la parte pratica dell’incontro a Castelbello-Ciardes, dove è stata installata una nuova “barriera paramassi RXE” con una capacità di assorbimento di energia di 5.000 kJ.

Questo tipo di barriera ha un’elevata capacità di assorbimento di energia e allo stesso tempo ha una bassa deflessione.

Tali misure sono particolarmente necessarie quando è possibile solo una piccola distanza tra la barriera e la strada.
 
L’obiettivo del progetto era quello di proteggere la SS38 tra il Km 173+450 e il Km 175+750 nei comuni di Castelbello-Ciardes e Laces dal pericolo di caduta massi.